Saldatura

MDL offre un servizio di saldatura completo in grado di soddisfare tutte le esigenze

Il processo di saldatura di MDL presenta le seguenti tipologie:

Saldobrasatura: con la saldobrasatura è possibile saldare fra loro metalli diversi, e si caratterizza per l’uso di materiali di apporto (comunemente ottone e bronzo), con temperature di fusione pari a 900°C. Il processo è basato su vari fenomeni fisici, in particolare la diffusione atomica della lega d’apporto nella struttura intergranulare del materiale di base. La saldobrasatura, differentemente dalla brasatura, non presuppone i giunti a sovrapposizione: questo perché utilizza leghe di apporto a temperature relativamente elevate. La saldobrasatura permette di unire quasi tutti i metalli, riducendo inoltre i consumi di gas e combustibile.

Saldatura a induzione: nella saldatura a induzione, il giunto saldato, mediante induzione elettromagnetica, viene realizzato portando il pezzo alla temperatura di saldatura: quando un oggetto metallico viene introdotto nel campo magnetico generato, l’oggetto si scalda rapidamente, fondendo il materiale d’apporto e realizzando così il giunto saldato; il fenomeno prende il nome di “riscaldamento per induzione ad alta frequenza”.

Saldatura MIG: la saldatura MIG (Metal-arc Inert Gas), è un procedimento di saldatura a filo continuo, dove un elettrodo a filo senza fine fonde sotto una copertura di gas di protezione, che fluisce dalla torcia sul pezzo da saldare. Il gas di protezione ha la funzione di proteggere la zona di saldatura dagli influssi dell’atmosfera circostante, impedendo il contatto del bagno di fusione con l’atmosfera e permettendo di operare senza scoria. Inizialmente il procedimento prevedeva solo l’utilizzo di Argon (gas inerte), scoprendo successivamente che l’aggiunta di un gas ossidante (inizialmente ossigeno e poi anidride carbonica), oltre ad offrire uguale protezione, aveva effetti favorevoli sul trasferimento di metallo dal filo al bagno di fusione. Questo ha portato alla nascita della tecnica MAG (Metal-arc Active Gas), che si distingue dal MIG solamente per i differenti gas che vengono impiegati. I gas di protezione inerti ad oggi più utilizzati sono Ar (più pesante dell’aria) ed He (più leggero dell’aria).
La saldatura MIG/MAG, essendo un procedimento a filo, offre grande produttività al procedimento stesso, garantendo anche molteplici possibilità di applicazione in termini di materiale, grado di meccanizzazione e posizione di saldatura.

Green Means® significa guadagnare
rispettando l’ambiente.

Sostenibilità vuol dire anche efficienza produttiva.
I vostri clienti, i colleghi e le comunità in cui operate saranno sempre più attenti a richiedere e applicare...